Curiosità

JRPG o CRPG? La differenza tra le tipologie di giochi di ruolo

I giochi di ruolo sono un genere di videogame molto apprezzato che si divide in diverse categorie adatte ad ogni tipo di giocatore

Se siete appena sbarcati nel vastissimo e spesso confusionale mondo del gaming, probabilmente vi sarete già imbattuti in sigle come FPS, TPS, RPG, JRPG e CRPG. Il gaming infatti è bello perché è vario, ci sono tantissimi generi e sottogeneri tra i quali scegliere per poter trovare quello più adatto alle vostre esigenze.

Tra i più amati degli ultimi anni troviamo i giochi di ruolo (GDR o in inglese RPG), trasposizioni digitali di quelli cartacei che hanno riscosso un grande successo e hanno saputo rivoluzionare il modo di concepire i videogiochi moderni. Basta pensare a The Witcher 3 della software house polacca CD Projekt RED che ha praticamente rimodellato le basi della costruzione di un gioco di ruolo a mondo aperto. Ma che tipologia di gioco è The Witcher 3?

Si tratta fondamentalmente di un ARPG, ovvero un ‘Action Role Playing Game’ dove i combattimenti avvengono in tempo reale e richiedono al giocatore una certa abilità con il pad. La parte del gioco di ruolo la si trova nella possibilità di salire di livello, selezionare le abilità e cambiare l’equipaggiamento del protagonista Geralt di Rivia per poter diventare sempre più potenti. A questo si aggiunge la possibilità di fare delle scelte di dialogo con gli altri personaggi, cambiando il loro destino e decidere come agire durante determinate situazioni che andranno ad alterare la storia del gioco.

Gli ARPG come The Witcher 3 sono solo una tipologia di RPG nel gaming, scopriamo quali sono le altre.

CRPG

Il ‘Classic Role Playing Game’ sta vivendo una seconda giovinezza dopo essere sparito dalle scene in favore dei ben più immediati ARPG come la serie di The Elder Scrolls e il sopra citato The Witcher 3. In cosa consistono i CRPG? Fondamentalmente si tratta di giochi che affondano le loro radici nei regolamenti dei giochi di ruolo cartacei come Dungeon & Dragons e sono solitamente caratterizzati da una grafica isometrica con visuale dall’alto. Nei CRPG sarà possibile creare un personaggio da zero, scegliendo le sue origini, la razza e la classe.

I combattimenti dei CRPG solitamente si svolgono a turni, oppure in tempo reale con la possibilità di mettere il gioco in ‘pausa’ per poter programmare le proprie mosse. Gli scontri sono decisamente più impegnativi degli ARPG, in quanto per poter avere la meglio occorre gestire in modo strategico il proprio gruppo di avventurieri (party) e l’equilibrio tra le varie classi.  Un gruppo di soli guerrieri verrà annientato in pochi secondi, mentre un misto tra guerrieri, maghi e arcieri potrà dare risultati migliori. Tra le caratteristiche principali dei CRPG troviamo anche la presenza di tantissimi dialoghi e una varietà incredibile di personaggi, alcuni dei quali si potranno unire al nostro ‘party’.

Alcune meccaniche dei CRPG si possono trovare anche negli ARPG. Ad esempio nella serie The Elder Scrolls è possibile creare un personaggio da zero, inoltre il sistema di livellamento si avvicina molto a quello di un gioco di ruolo classico, così come lo sviluppo delle varie ‘quest’. Tra i CRPG ‘storici’ troviamo i due Baldur’s Gate e Planescape Torment, mentre se cercate titoli più moderni non potete farvi sfuggire Divinity: Original Sin 2.

JRPG

Acronimo di Japanese Role Playing Game, JRPG sono i videogiochi di ruolo di stampo nipponico, sebbene ultimamente questo sottogenere è stato abbracciato anche da alcune software house occidentali. I JRPG si differiscono dai CRPG per la storia assolutamente lineare: salvo rari giochi, nei JRPG il giocatore non avrà la possibilità di gestire i dialoghi con gli altri personaggi e quindi non potrà influire con la narrazione.

La storia infatti sarà assolutamente lineare, inoltre non sarà possibile creare il proprio personaggio o personalizzare le abilità. I JRPG sono spesso legati alla filosofia del ‘game design’ giapponese, quindi ogni titolo potrà avere delle caratteristiche diverse, legate soprattutto al combattimento che avviene rigorosamente a turni.

Gli amanti degli RPG solitamente non amano troppo i JRPG proprio per la loro linearità, in realtà questi giochi possono offrire ore e ore di divertimento grazie ad una trama appassionante, personaggi finemente caratterizzati e il combat system che presenta un livello di sfida spesso anche più alto dei CRPG. Nel corso degli anni, molti JRPG hanno cominciato a strizzare l’occhio agli ARPG, abbandonando il sistema di combattimento a turni in favore di quello in tempo reale. Tra le serie di JRPG più famose troviamo Final Fantasy, Dragon Quest e Persona. Anche i giochi dei Pokemon si possono considerare JRPG, ecco i migliori.

Articoli correlati

Back to top button