Cronaca

Irpinia, controlli a tappeto dei carabinieri del gruppo forestale: i dettagli

Controlli a tappeto  dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Controlli dei carabinieri ad Avellino

I Carabinieri della Stazione Forestale di Avellino, nell’ambito di controlli mirati alla prevenzione e repressione dei reati nel settore faunistico venatorio, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un uomo di Montemiletto che, all’interno della sua proprietà deteneva illecitamente in una gabbia un volatile appartenente alla specie “Garullus glandarius” (Ghiandaia), che a controllo risultava privo di anello identificativo alla zampa, nonché sprovvisto di idonea documentazione comprovante la legittima detenzione, essendo specie protetta ed appartenente al patrimonio indisponibile dello stato come fauna selvatica.
Nell’immediatezza i Carabinieri facevano intervenire personale del Servizio Veterinario dell’A.S.L. di Avellino, per le verifiche del caso.
Il volatile veniva sequestrato ed affidato all’ospedale veterinario di Napoli per le cure del caso e la successiva liberazione in natura;

A Forino

I Carabinieri della Stazione Forestale di Forino hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare di un’officina meccanica di Montoro, ritenuto responsabile di violazione della normativa sulla raccolta delle acque reflue industriali.
L’accesso ispettivo permetteva di constatare che il predetto stava esercitando l’attività su un piazzale a cielo aperto, attiguo alla sua officina, in assenza di vasca di raccolta delle acque di prima pioggia.
Oltre alla denuncia, nei confronti del predetto è altresì scattata la prevista sanzione amministrativa per l’omessa compilazione del registro di carico e scarico dei rifiuti;

A Castel Baronia

I Carabinieri della Stazione Forestale di Castel Baronia, hanno elevato tre sanzioni amministrative, per un importo totale di 900 euro, a carico di tre persone per aver rispettivamente realizzato, in assenza della prescritta autorizzazione, lavori di movimento terra in aree sottoposte a vincolo idrogeologico dei comuni di Castel Baronia e Scampitella.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto