Cronaca

L’Ispettorato del Lavoro nelle indagini sulle onlus della moglie di De Mita

AVELLINO. L’Ispettorato del Lavoro avrebbe messo lo zampino nelle indagini che stanno scuotendo le note onlus della Provincia. Si parla, infatti, di una diffida accertativa nei confronti dell’Aias. Una situazione piuttosto complessa, quella che vede intrecciate le sorti di due onlus, la Noi con loro e l’Aias che condividono la gestione della struttura oggetto delle perquisizioni.

Il segretario della Cgil, Marco D’Acunto, prende le distanze e dichiara ai microfoni dell’emittente Ottochannel: «Sarà la magistratura a far luce con le indagini ma ciò che è certo è che i dipendenti da sei mesi non ricevono lo stipendio. Per quanto ne so l’Aias nel 2013 aveva presentato, all’insaputa di tutti, una richiesta di concordato fallimentare preventivo. Venerdì, insieme con la Regione e la dirigenza Asl e dell’Aias saremo sentiti in Prefettura». In effetti, l’Ispettorato del lavoro spinge al pagamento degli arretrati ad Aias e Asl, indicata come altro condebitore.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button