Cronaca

Incidente sul lavoro a Mercogliano, il 35enne non è morto sul colpo

Spunta un indagato nell’inchiesta relativa all’incidente sul lavoro avvenuto l’altro giorno in un deposito di Mercogliano. Nell’incidente ha perso la vita un operaio di 35 anni.

Incidente sul lavoro a Mercogliano: le indagini

Il sostituto procuratore ha ipotizzato a carico del titolare della ditta il reato di omicidio colposo. Questa mattina è stato nominato un medico legale che dovrà effettuare l’autopsia sulla salma del giovane.

Il fatto

Il corpo privo di vita del giovane è stato rinvenuto sotto un autoveicolo in manutenzione che si sarebbe avviato senza controllo. E’ rimasto senza aria per un minuto e mezzo, schiacciato dal peso della macchina. Domenico Silvano, il 35enne di Tufino deceduto nel deposito giudiziario di Mercogliano della Pescatore Servizi, non è morto sul colpo. La morte è sopraggiunta per asfissia indotta da schiacciamento dopo circa 90 secondi.

Articoli correlati

Back to top button