Cronaca

Inchiesta Autostrade, la Procura di Avellino apre un altro filone d’indagine: nel mirino la sicurezza delle gallerie

Inchiesta Autostrade, dopo il sequestro di 10 viadotti sull’A14 Bologna-Taranto, la Procura di Avellino apre un nuovo filone d’indagine: sotto esame la sicurezza delle gallerie

Inchiesta Autostrade, nuovo filone d’indagine sulle gallerie

Secondo l’informativa presentata dal Procuratore Cantelmo, ci sarebbero delle gallerie prive delle dotazioni impiantistiche minime prescritte dalla legge. Per rimediare a queste mancanze, secondo l’ipotesi della Procura, non ci sarebbe stato nessun intervento da parte di Autostrade.

L’inchiesta

La Procura di Avellino aveva sequestrato preventivamente le barriere di 10 viadotti lungo l’autostrada A14. Secondo gli inquirenti, i viadotti in questione sarebbero destinati a creare pericolo per la pubblica incolumità.

I viadotti sequestrati

I viadotti si trovano tra le uscite Pescara Ovest e Pedaso, in provincia di Fermo. Sotto sequestro sono finiti i viadotti

  • Fosso San Biagio
  • Campofilone
  • Santa Giuliana
  • Santa Maria
  • Cerrano, Marinelli
  • Valloscura
  • Petronilla
  • S.P e Fosso Calvano
  • Vallelunga

L’inchiesta

Il provvedimento è solo l’ennesimo contenuto nell’inchiesta scaturita dalla strage di Acqualonga, che ha posto l’attenzione sulla sicurezza delle barriere stradali, e che ha portato al sequesto di altri viadotti, lungo l’A16 Napoli – Canosa.

 

Articoli correlati

Back to top button