Cronaca

Incendio Casalduni: Stir di Pianodardine sorvegliato h24

AVELLINO. Dopo l’incendio all’impianto rifiuti di Casalduni, nel beneventano, aumentano le misure di sicurezza relative allo Stir di Pianodardine.

Stir di Pianodardine sorvegliato h24

L’amministratore unico di IrpiniAmbiente, Nicola Boccalone, ha appaltato d’urgenza alla Cosmopol il servizio di vigilanza dalle 19 alle 6, cioè durante il periodo di inattività del sito. Tale misura si aggiunge al sistema di videosorveglianza già in funzione. In questo modo lo Stir sarà vigilato h24. Lo riporta il Mattino.

Nelle prossime ore, come concordato dal Presidente della Provincia Domenico Gambacorta con il collega sannita Claudio Ricci, entrerà in funzione il piano di solidarietà con Benevento. A settembre ad Avellino saranno smistate 20 tonnellate di rifiuti indifferenziati al giorno prodotti nel beneventano.

Tropeano: “Abbattere il costo del ciclo dei rifiuti”

Preoccupato il presidente dell’Ato Rifiuti irpino, Valentino Tropeano: “La legge regionale sul ciclo integrato dei rifiuti prevede che ogni Ato sia autonomo e si doti di impianti per il riciclo. Spero che di qui a breve, nella massima serenità – continua Tropeano – l’assemblea dei sindaci possa riunirsi e ragionare, dati alla mano, su come arrivare alla piena autonomia territoriale. Il nostro obiettivo deve essere quello di abbattere il costo del ciclo dei rifiuti, fornire un servizio efficace ed efficiente ai cittadini, e tutelare l’ambiente”.

Articoli correlati

Back to top button