Cronaca

Impianto di depurazione Alto Sarno, approvato il finanziamento

La Giunta Regionale della Campania ha approvato in finanziamento per la riqualificazione dell’impianto di depurazione Alto Sarno. I fondi, individuati nell’ambito del Por Campania Fesr 2014/20, sono di 6 milioni e 965mila euro.

Gli interventi che andranno apportati all’impianto riguardano il potenziamento del complesso, finalizzato all risoluzione del problema dei cattivi odori emessi dall’impianto stesso, e prevedono modifiche alla copertura delle vasche, per l’aspirazione, il filtraggio e il fedinitivo annullamento degli odori.

L’impianto interesserà la zona di Solofra e quella di Mercao San Severino, con una diversa suddivisione dei fondi.

I fondi

Due milioni e 116mila euro sono destinati a Solofra, 3 milioni e 355mila euro andranno a Mercato San Severino, il tutto per il contenimento delle emissioni, mentre un milione e 493mila euro saranno spesi per la realizzazione di centrifuga e silos di stoccaggio fanghi.

Per il sindaco Michele Vignola “Si tratta di un importante risultato che l’amministrazione comunale ha ottenuto. Questo stanziamento delle risorse per i due impianti consente di avere la risoluzione al sequestro preventivo della Procura di Avellino per il depuratore di Solofra e della Procura di Salerno per Mercato San Severino dopo le attività eseguite dai Noe.

La Regione ha mantenuto gli impegni – prosegue Vignola –  dopo il recente incontro con una rappresentanza imprenditoriale in Regione. Queste risorse risolveranno il problema che si trascina da anni rispetto ai cattivi odori e e l’efficientamento degli impianti. Oltre 2milioni per l’intervento solo a Solofra”.

 

Articoli correlati

Back to top button