Cronaca

Immigrati, nuovo Sprar da 50 posti ad Avellino

AVELLINO. Dovrebbe funzionare entro la prossima primavera ad Avellino, un nuovo centro Sprar per 50 immigrati. Approvata dalla giunta al comune di Avellino, la delibera che accerta l’adesione del capoluogo al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. L’esecutivo di Piazza del Popolo ha avviato l’iter ufficiale dopo la delibera approvata a febbraio dello scorso anno. Il bando per la scelta del soggetto attuatore partirà a gennaio 2018. A marzo si presenterà il progetto al Ministero dell’Interno. Secondo quanto scritto sulla delibera approvata ieri, il progetto verrà realizzato in sinergia dal Comune di Avellino e dal soggetto attuatore sul quale, l’ente di Piazza del Popolo vigilerà. Ancora nessuna indicazione sulla possibile sede del nuovo Sprar, come da deliberà quel che è certo è che il centro nascerà sul territorio avellinese. «Abbiamo preferito non indicare alcun luogo, nemmeno nel bando, – spiega l’assessore alle Politiche sociali, Teresa Mele al quotidiano Il Mattino – per non fornire a nessuno lo spunto per dire no a prescindere. Si tratta di un progetto che vogliamo realizzare davvero».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button