Cronaca

Immigrati in Irpinia: sgomberati due centri di accoglienza

ARIANO IRPINO. Un’operazione senza clamore e senza  alcuna protesta dai parte dei richiedenti asilo. Due centri di accoglienza, entrambi situati ad Ariano Irpino, sono stati completamente sgomberati. A riportarlo è il Mattino.

Immigrati in Irpinia: sgomberati due centri di accoglienza

Uno era ubicato in contrada Camporeale, a sei chilometri dal centro storico di Ariano e ospitava 34 persone, l’altro centro di accoglienza a Cardito, era stato realizzato all’interno di ex centro commerciale e dava ospitalità ad altre 50 persone. I richiedenti asilo sono stati distribuiti nei vari centri della provincia. Sembra non ci siano motivazioni di carattere igienico-sanitarie alla base della chiusura.

Per quanto riguarda il primo centro, il gestore ha deciso di non rinnovare la convenzione con la Prefettura; nel secondo caso ci sarebbe in atto una verifica della convenzione con il gestore.

In città esistono altri due centri, che ospitano già 80 immigrati, a Santa Barbara e Torreamando.

Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati

Il Comune ha aderito al «Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati» mettendo a disposizione l’edificio di via S. Antonio, dove si possono ospitare 12 richiedenti asilo. Il Ministero dell’Interno ha accettato la proposta del Comune, finanziando il completamento delle opere necessarie ad ospitare alcune famiglie.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button