Cultura ed eventi

“Hall of fame sport” di Caserta, Tommasone ospite d’onore

Al via ieri, la “Hall of fame sport” di Caserta.  Al taglio del nastro della mostra dello sport che per tre mesi sarà ospitata nella bellissima cornice del Belvedere di San Leucio,  il campione irpino di boxe, Carmine Tommasone tra gli ospiti d’onore.

L’esposizione che contiene i cimeli dei più famosi atleti del mondo, avrà varie tappe in Campania per i prossimi due anni, fino all’evento delle Universiadi del 2019. Una vera goduria per gli appassionati di Sport di tutte le età, che girando tra le teche potranno ammirare, le molteplici e variegate reliquie, che vanno dalle maglie  autografate di Roberto Baggio o di Michael Platini, al calesse di Varenne, dalla slitta di Ambrogio Fogar, al guantino autografato di Cassius Clay.

Il Mister Wolf di Contrada, ha annunciato che presto l’esposizione sarà arricchita dai  suoi guantoni autografati e dal  completo olimpico con il quale salì sul ring di Rio. «È un piacere ed un onore per me –  dichiara Tommasone – contribuire in modo attivo, a diffondere e consolidare la cultura dello sport nel nostro Paese».  Nei prossimi mesi, l’organizzazione della mostra, promuoverà degli incontri, tra il campione irpino e le scolaresche in visita all’esposizione, in modo da infondere nei più giovani, i più sani valori dello sport, attraverso il racconto di questo grande protagonista dell’agonismo sportivo nazionale.

L’inaugurazione della mostra, organizzata da Marina Lanna e dal già assessore regionale alle politiche sociali della giunta Caldoro, Bianca D’Angelo, ha visto la partecipazione di numerose personalità del mondo politico e sportivo, dal Sindaco di Caserta Carlo Marino al presidente del comitato provinciale del Coni, De Simone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button