Cronaca

Da Avellino partono cinque ucraini per combattere la guerra

Guerra, da Avellino partono cinque ucraini | Hanno lasciato un posto di lavoro sicuro per tornare in patria

Da Avellino cinque ucraini vanno in patria per combattere la guerra. Sono stati benedetti da Padre Roman prima della partenza con venti quintali di medicine e alimenti, destinazione Leopoli, la città più grande dell’Ucraina vicino al confine polacco come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Guerra, da Avellino partono cinque ucraini

Hanno lasciato un posto di lavoro sicuro per tornare in patria e combattere per il proprio Paese. Sono cinque ucraini partiti con un bus carico di medicine e prodotti alimentari da campetto Santa Rita nella giornata di ieri, martedì 1 marzo. Si chiamano Vladimiro, Vladiy, Michail, Oleg e Andriy, da pochi anni sono in Italia. Operai, camionisti, agricoltori, vivono tra Avellino e la provincia e non hanno potuto che rispondere «Ci siamo», al richiamo di Zelensky.

Articoli correlati

Back to top button