Economia

Grande Progetto di risanamento, dal Cipe 9 milioni per l’Irpinia

Arrivano dal Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) 9 milioni di euro per l’Irpinia. Il giorno 22 dicembre, il Comitato ha destinato tale cifra al finanziamento di opere pubbliche in Irpinia.  Parte anche il “Grande Progetto di risanamento dei corpi idrici superficiali della provincia di Avellino” che la Regione Campania affida all’Ufficio Speciale “Centrale acquisti, procedure di finanziamento di progetti relativi ad infrastrutture, progettazione”. La giunta di Palazzo Santa Lucia conferma dunque l’investimento.

 

I comuni del Grande Progetto

 

Il Grande Progetto interessa i comuni di Aiello del Sabato, Atripalda, Ariano Irpino, Bagnoli Irpino, Casalbore, Castelbaronia, Flumeri, Fontanarosa, Frigento, Gesualdo, Grottaminarda, Manocalzati, Melito Irpino, Mirabella Eclano, Montecalvo Irpino, Monteforte Irpino, San Nicola Baronia, San Potito Ultra, Sturno, Villamaina, Villanova del Battista, e Zungoli. Queste le amministrazioni comunali che hanno presentato un piano per ristrutturare o costruire ex novo gli impianti di depurazione e le fogne per tutelare l’ambiente e migliorare la qualità delle acque. Parte dei fondi verrà impiegata per la ristrutturazione e il completamento di impianti sportivi, scuole e strade.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button