Cronaca

È morta Giovanna Carpenito, la dottoressa 64enne che era stata investita a gennaio

AVELLINO – È morta ieri pomeriggio Giovanna Carpenito, la dottoressa 64enne che era stata investita a gennaio, mentre si recava alla sua auto dopo aver terminato il turno al presidio della Asl. Le ferite riportate nell’impatto erano gravi, la donna era stata operata all’ospedale Moscati, ma non ce l’ha fatta.

Morta Giovanna Carpentito, la dottoressa investita a Piazza Kennedy alla fine di gennaio

Giovanna Carpentito, 64 anni, medico presso la Asl di Avellino, aveva appena terminato il proprio turno e si stava dirigendo verso la sua auto quando, improvvisamente, era stata travolta da una vettura, guidata da un 63enne di Avellino.

La donna, originaria di Santa Paolina, era stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico alla testa presso l’ospedale Moscati di Avellino, ma al momento la prognosi resta riservata.

Giovanna Carpentito era rimasta cosciente tutto il tempo, dal momento dell’investimento fino al ricovero. Ma purtroppo nella notte le sue condizioni erano peggiorate a causa dell’ematoma alla testa, che purtroppo si è esteso.

Ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale Moscati, purtroppo è deceduta dopo un mese di agonia

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto