Cronaca

Gesualdo, aperta inchiesta sulla morte di Peter: ipotesi di istigazione al suicidio

Aperta inchiesta dalla Procura della Repubblica di Avellino

La Procura della Repubblica di Avellino ha aperto un’inchiesta legata alla morte di Peter per il reato di istigazione al suicidio. Il ragazzo di 16 anni si era suicidato con la pistola della madre. Un atto dovuto che permetterà agli inquirenti di individuare l’esistenza di eventuali elementi che possano aver turbato a tal punto il ragazzino da spingerlo a un gesto tanto estremo.

Morte di Peter: indagine su istigazione al suicidio

Sequestrato il suo smartphone e pc, gli accertamenti stanno procedendo a livello scolastico e in paese per comprendere se ci sia stato qualche episodio di bullismo. Il ragazzo è descritto da tutti come solare, ben integrato a scuola e nella comunità e molto legato alla sua famiglia adottiva.

Articoli correlati

Back to top button