Cronaca

Gemellini morti poco prima del parto nell’Avellinese: la Procura apre un’inchiesta

I magistrati hanno deciso di fare chiarezza sulla morte dei due gemelli, avvenuta a poca distanza dalla data fissata per il parto, dopo la denuncia presentata dai genitori

Gemellini morti prima del parto a Mercogliano, la Procura di Avellino ha deciso di fare luce sulla vicenda aprendo un’inchiesta. Le indagini sono partite in seguito alla denuncia presentata dai genitori e sono state affidate ai carabinieri che, su indicazione dei magistrati, hanno acquisito tutta la documentazione relativa alla gravidanza della donna.

Gemellini morti a Mercogliano, indagato il medico che seguiva la madre

Come atto dovuto, prassi in casi del genere, la Procura ha iscritto nel registro degli indagati il medico che seguiva la gravidanza della donna: una misura presa per consentire al medico di difendersi nelle sedi opportune. La donna aveva effettuato gli ultimi controlli di routine da poco e la data del parto era già stata fissata: proprio durante uno di questi controlli in clinica, a Mercogliano, i sanitari hanno scoperto che il battito dei piccoli non era presente.

Sconvolta, la coppia ha sporto regolare denuncia ai carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, facendo così partire le indagini: i militari dell’Arma hanno acquisito documenti relativi alla gravidanza della donna sia in clinica che nello studio del medico indagato. Come da prassi, nei prossimi giorni dovrà essere effettuata l’autopsia sui due piccoli feti: si attende che il pubblico ministero conferisca l’incarico al medico legale.

Articoli correlati

Back to top button