Cronaca

Furto di reperti archeologici: denunciato un 55enne

L'uomo nascondeva in casa anfore, piatti e suppellettili verosimilmente di romana

Furto di reperti archeologici risalenti, probabilmente, all’epoca romana: i Carabinieri hanno denunciato un 55enne dell’Alta Irpinia. I reperti verranno sottoposti ai necessari accertamenti della competente Soprintendenza anche per risalire all’originaria provenienza.

Furto di reperti archeologici di epoca romana

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Lacedonia hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino un 55enne originario dell’Alta Irpinia, per possesso di beni culturali appartenenti al patrimonio dello Stato.

La perquisizione

Infatti, in seguito a perquisizione locale e domiciliare, venivano rinvenuti all’interno dell’abitazione del predetto soggetto anfore, piatti e suppellettili presumibilmente risalenti all’epoca romana.

Il sequestro

I beni rinvenuti potrebbero avere un notevole valore per il rilevante interesse storico ed archeologico. I militari hanno proceduto all’immediato sequestro della merce che sarà sottoposta ai necessari accertamenti della competente Soprintendenza anche per risalire all’originaria provenienza.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto