Cronaca

Furto al Liceo De Luca di Avellino, la preside riconsegna le chiavi in segno di protesta

Furto al Liceo artistico De Luca di Avellino, rubati libri e attrezzature sportive: la dirigente riconsegna le chiavi per protesta e avverte “Siamo ormai in balia del vandali”.

Furto al Liceo De Luca di Avellino

La dirigente scolastica, Maria Rosaria Siciliano, in segno di protesta, ha restituito le chiavi al presidente della Provincia, Domenico Biancardi. La struttura è ormai chiusa, da quasi 3 anni, in attesa degli interventi di messa in sicurezza.

Il furto

Il furto è stato scoperto ieri mattina, durante un sopralluogo. Dalla biblioteca mancavano diversi volumi, e dalla palestra erano stati portati via alcuni attrezzi. Ma il gesto di protesta della dirigente è stato aspramente criticato.

Le polemiche

Secondo il consigliere delagato all’Istruzione Giaquinto, il gesto della dirigente non fa altro che alimentare le polemiche intorno ad un caso che rimane un punto dolente per l’Amministrazione. La preside, riconsegnando le chiavi, però, ha inteso ribadire la sua estraneità ai fatti e, nel contempo, dare un segnale forte che faccia capire come la questione dei lavori non possa essere più rimandata.

Reperti preziosi

Non solo libri e attrezzaature, all’interno dell’edificio del De Luca, sono conservati anche alcuni manufatti in ceramica risalenti alla Scuola Regia, è un arazzo che risulta essere il secondo più prezioso in Italia. I furti che si sono verificati nel tempo, hanno risparmiato questi tesori, ma fino a quando?

 

Articoli correlati

Back to top button