Cronaca

Furto nel centro di accoglienza in disuso a Sorbo Serpico: quattro arresti

Quattro arresti per un furto nel centro di accoglienza di Sorbo Serpico. Gli indagati rubarono una cucina industriale

Scattano gli arresti per un furto presso un centro di accoglienza di Sorbo Serpico. Nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Avellino, i Carabinieri della Compagnia di Solofra hanno dato esecuzione ad un’ordinanza, emessa dal GIP presso il Tribunale di Avellino, applicativa della misura degli arresti domiciliari nei confronti quattro persone, una di anni 33, già detenuta per altra causa, e di altre tre, rispettivamente di anni 41, 59 e 62, tutte residenti ad Avellino, per concorso in furto aggravato.

Furto nel centro di accoglienza abbandonato di Sorbo Serpico, scattano gli arresti

Le attività investigative, condotte dal personale della Stazione Carabinieri di Salza Irpina, hanno avuto inizio a febbraio 2021, in seguito al furto avvenuto in Sorbo Serpico presso la struttura ricettiva Casa Serpico, già sottoposta a pignoramento per procedura esecutiva.

Le indagini

Le indagini hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti degli indagati che, secondo l’ipotesi accusatoria avvalorata dal GIP, dopo aver noleggiato un furgone, asportavano dalla cucina industriale della citata struttura alcuni mobili ed elettrodomestici.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button