Cronaca

Furto in una casa dell’Irpinia, ladro arrestato: si nascondeva in Albania

Il terzo responsabile di un furto in casa in provincia di Avellino è stato arrestato in Albania. Il soggetto era destinatario dell’ordinanza applicativa della custodia in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Avellino nei confronti di tre persone (tutte di origine albanese e residenti in provincia di Bari), gravemente indiziate, allo stato delle indagini, del reato di furto in abitazione in concorso.

Furto in casa ad Avellino, ladro arrestato in Albania

Lo scorso 7 novembre, quando i Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi hanno dato esecuzione al provvedimento, l’uomo veniva localizzato nel suo Paese d’origine. Di qui la comunicazione alla Procura della Repubblica di Avellino che ha immediatamente richiesto attraverso la Procura Generale di Napoli ed il Ministero della Giustizia, l’arresto ai fini estradizionali del catturando.

Avviato l’iter per l’internazionalizzazione della misura cautelare, gli investigatori del Comando Provinciale di Avellino sono riusciti a seguirne le tracce, grazie ad attività tecniche ed alla cooperazione con la Polizia Albanese assicurata dallo S.C.I.P. (Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia) del Ministero dell’Interno. Rintracciato a Kruja, l’arrestato è ora in carcere, in attesa delle procedure estradizionali verso l’Italia.

La vicenda

La banda si sarebbe resa responsabile di una serie di colpi in Irpinia, in particolar modo tra Calitri, Lioni, Sant’Angelo dei Lombardi e Conza della Campania.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali. È responsabile della redazione centrale del network giornalistico L'Occhio.

Articoli correlati

Back to top button