Curiosità

Mistero a Frigento, ex suore francescane in chiesa

FRIGENTOLe dodici donne con l’abito castigato che hanno preso il posto delle Suore dell’Immacolata dal 28 dicembre al Santuario della Madonna Buon Consiglio di Frigento, in via Piano della Croce, sono delle laiche appartenenti a un’associazione cattolica riconosciuta da un vescovo. Indossano un abito molto simile a quello dell’Ordine fondato da Padre Stefano Manelli: di color grigio-celeste e sul capo sempre chino è adagiato un velo scuro, blu-violaceo.

Per i fedeli è sembrato solo un cambio di look delle suore francescane ma in realtà non è così. La comunità locale si chiede perché le dodici donne indossano un abito religioso completo sebbene non siano suore. A quanto pare sarebbero “ex suore”. Consacrate uscite dall’Istituto delle Suore Francescane dell’Immacolata, oggi commissariato. L’Istituto religioso fu fondato da Padre Manelli, frate ultraottantenne che ora vive ad Albenga, finito sotto processo con accusa di molestie sessuali, maltrattamenti e falso ideologico in atto pubblico. Padre Manelli, come riportato da Il Mattino, avrebbe indotto le nuove arrivate a chiedere la dispensa dai voti.

Il motivo è semplice: con la loro laicizzazione, decade il vincolo imposto dalla Santa Sede a Padre Francesco di non avere contatti con le religiose.

Articolo a cura di Rosa Melillo

Articoli correlati

Back to top button