Cronaca

Forno crematorio a Pratola Serra, la cittadinanza è compatta nel dire NO

PRATOLA SERRA – Alcuni consiglieri hanno presnetato richiesta ufficiale per la convocazione urgente di un consiglio comunale a seduta aperta per discutere sull’annullamento della delibera che autorizza la costruzione di un forno crematorio a Pratola Serra.

Forno crematorio a Pratola Serra, richiesta di un consiglio comunale urgente

Dopo l‘assemblea cittadina che si è tenuta domenica 3 marzo, convocata a seguito dell’approvazione della determina che autorizzava la costruzione di un forno crematorio a Pratola Serra, adesso si invoca a gran voce un consiglio comunale aperto e dedicato solo a questo tema.

Secondo i cittadini, l’approvazione della proposta è avvenuta senza coinvolgere nel modo più assoluto la popolazione e senza fornire alcuna rassicurazione documentata.

L’impatto sull’ambiente

Secondo i comitati cittadini, e alcuni consiglieri comunali, non esisterebbe alcuna valutazione di impatto ambientale (V.I.A.) ne una verifica di assoggettabilità alla V.I.A., al fine di valutare potenziali impatti ambientali in una zona.

L’allarme riguarda principalmente gli effetti sulla salute per le sostanze inquinanti che possono essere emesse da un impianto crematorio, come fanghi, diossine, metalli pesanti come mercurio e piombo, ceneri volatili, ossido di carbonio, derivanti dalla depurazione dei fumi.

 

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto