Cronaca

Focolaio in Irpinia, sono nove i casi: doppio contagio a Rotondi

Continua a preoccupare il focolaio di Santa Lucia di Serino dove sono otto i casi di positività registrati legati all’uomo di 69 anni che, attualmente, si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Moscati di Avellino. A questi nove casi vanno aggiunti altri due contagi che non sono collegati al cluster della Valle del Sabato. Sono dodici i casi registrati dunque negli ultimi giorni se si considera anche la trentaduenne romena residente a Moschiano, mentre il bilancio provinciale sale a quota 621 (con 57 vittime) da quando è scoppiata la pandemia come ricorda l’edizione irpina de Il Mattino.

Focolaio di Santa Lucia di Serino, aumentano i casi di contagio

Preoccupa dunque il focolaio del Serinese  anche se nella giornata di ieri, lunedì 6 luglio, è arrivata la notizia dell’esito negativo di una parte dei tamponi a cui sono stati sottoposti i contatti diretti della 32enne romena. In merito alla situazione del Serinese, l’Asl ha fatto sapere che “a seguito della positività al Covid-19 del tampone effettuato ad una persona residente nel comune di Santa Lucia di Serino e ricoverata al Moscati, è stata attivata tempestivamente ogni misura finalizzata a contenere il contagio, a partire dall’indagine epidemiologica sui contatti del caso risultato positivo. In particolare già da sabato 4 luglio il Servizio di Epidemiologia e Prevenzione ha disposto ed effettuato tamponi naso-faringei ai familiari e ai contatti, riscontrando otto casi positivi tra gli appartenenti allo stesso nucleo familiare e ai contatti stretti”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button