Cultura ed eventi

Flash mob Greenpeace: stop diesel nelle città italiane

Sabato 11 novembre i volontari di Greenpeace realizzeranno flash mob per le strade di molte città italiane. Lo scopo dell’iniziativa nazionale è quello di per informare i cittadini su quanto l’inquinamento da biossido di azoto (NO2), derivante in particolare dai veicoli con motori diesel, sia pericoloso per la nostra salute.

“Il biossido di azoto è classificato tra le sostanze certamente cancerogene. I suoi effetti patogeni sono principalmente a carico delle vie respiratorie, del sistema sanguigno, delle funzioni cardiache. É particolarmente nocivo sui bambini, causando infezioni alle vie respiratorie, asma, polmoniti, ritardo nello sviluppo del sistema nervoso e dei processi cognitivi” queste le informazioni diffuse dall’organizzazione Greenpeace Italia.

Per quanto riguarda il territorio campano, i volontari di Greenpeace saranno a Napoli domani in Piazza Cavour dalle ore 11.00.  “Da sempre il motore di Greenpeace sono i volontari e gli attivisti, organizzati territorialmente, che dedicano tempo e talento alle nostre campagne – si legge sul sito  -. È anche grazie al loro impegno che possiamo denunciare i problemi ambientali e promuovere soluzioni per un futuro verde e di pace”.

L’invito ad entrare a far parte della rete di volontari impegnati nella difesa dell’ambiente, è aperto a tutto il territorio nazionale, gli avellinesi e gli irpini interessati potranno contattare tramite email (gl.napoli.it@greenpeace.org) il gruppo locale di Napoli. 

Leggi anche: Inquinamento, Avellino arranca: appena sufficiente per Legambiente

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button