Cronaca

Troppa gente in strada nella Fase 2 a Solofra, il monito del sindaco Vignola

Con l’inizio della Fase 2 a Solofra i cittadini si sono riversati in strada ed il comune ha deciso di non allentare i controlli per il rispetto delle norme anti Coronavirus. Il sindaco Michele Vignola ha ribadito l’importanza delle regole per evitare ulteriori contagi in una comunicazione alla cittadinanza.

Fase 2 a Solofra: troppa gente in strada, le parole del sindaco Vignola

È appena conclusa la prima settimana di questa seconda fase di convivenza con il virus covid-19 e, inevitabilmente, siamo stati chiamati ad affrontare una nuova sfida, tesa a superare questo momento di grave difficoltà. Non è finita, non è possibile sbagliare, non abbiamo ulteriori possibilità, non possiamo permetterci di ritornare indietro nell’incubo dei primi giorni dell’emergenza. Ognuno di noi, con le proprie azioni, è chiamato a decidere non solo per se stesso, ma per l’intera comunità. È necessario estremo rigore e senso civico nell’osservanza delle regole.

Questa Amministrazione è determinata a perseguire tutte le azioni necessarie al superamento di questa emergenza, senza lasciare spazio ad alcuna ambiguità, ascoltando ogni necessità, ponendo in essere tutte le inziative e/o provvedimenti che, insieme a tutti voi, riterremo opportuni, perseguibili e sostenibili. In questi otto lunghi anni alla guida di questa Città ho avuto prova e piena consapevolezza che questa comunità ha la forza necessaria per superare le sfide di oggi e di domani, ma ad una sola condizione, che a guidarci sia l’unità“. Queste le parole del sindaco di Solofra Michele Vignola.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button