Cronaca

Evasione fiscale, imprenditore avellinese ai domiciliari

Evasione fiscale per oltre 700mila euro, finisce ai domiciliari Raffaele Argenziano imprenditore avellinese

Evasione fiscale per oltre 700mila euro, finisce ai domiciliari Raffaele Argenziano imprenditore avellinese operante tra il capoluogo e Mercogliano. L’uomo emetteva fatture false ed ha evaso l’Iva di 723mila euro.

Imprenditore ai domiciliari per evasione fiscale

La Guarda di Finanza del comando provinciale di Avellino ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare e il decreto di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca anche per equivalente, per circa 500mila euro. Il Gip del tribunale, Fabrizio Ciccone, ha emesso i provvedimenti su richiesta della Procura.

Le fatture false

Nel 2015 erano state emesse fatture per operazioni inesistenti pari a 50mila euro, l’anno successivo per 421mila euro e, a seguire, per altri 455 mila euro, con il picco del 2018 di 920 mila euro. Altri 300 mila euro sono stati fatturati dal 2013 al 2016.

I sequestri

I sequestri sono avvenuti a carico delle società Venmar Consulting e Euroservice di Argenziano e Società generale servizi, oltre che su conti e in proprietà immobili di Argenziano.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button