Cronaca

Droga a Grottaminarda: segnalato uno studente in possesso di marijuana

Droga a Grottaminarda: segnalato uno studente in possesso di marijuana. Si tratta di un ragazzo minorenne. La sostanza è stata sequestrata.

Studente segnalato per droga a Grottaminarda

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, quotidianamente impegnati per garantire sicurezza e rispetto della legalità.

L’attività condotta da militari in divisa, coadiuvati da colleghi in borghese e spesso eseguita unitamente ad unità cinofila, è mirata a dissuadere dall’uso di droghe.

In tale contesto, i Carabinieri della Stazione di Grottaminarda hanno segnalato alla competente Autorità Amministrativa un altro giovane di Mirabella Eclano, quale assuntore di stupefacenti.

I Carabinieri hanno proceduto al controllo del ragazzo (non ancora maggiorenne) di possibile interesse nella lotta alla droga, insospettiti dall’anomalo atteggiamento assunto dallo stesso alla vista della pattuglia. Lo stesso, all’esito dell’immediata perquisizione personale, veniva trovato in possesso di modica quantità di marijuana.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e per il minorenne è dunque scattata la segnalazione alla Prefettura di Avellino ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/90.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto