Cronaca

Valle Caudina, trovati 22 grammi di hashish con l’aiuto di Nepal

Lotta alla droga in provincia di Avellino. Continua l’azione preventiva e repressiva allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti condotta dai Carabinieri della Compagnia di Avellino, quotidianamente impegnati per garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Droga in provincia di Avellino: i controlli

In tale contesto un’altra attività è stata condotta questa mattina nella Valle Caudina dove i Carabinieri della Sezione Operativa, unitamente ai colleghi delle Stazioni di Cervinara e San Martino Valle Caudina e con il prezioso contributo di unità cinofile, hanno eseguito svariate perquisizioni e denunciato un 35enne di Cervinara, ritenuto responsabile di Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, a seguito di attività info-investigativa, i Carabinieri hanno individuato nel soggetto un possibile obiettivo di interesse nella lotta alla droga.

Gli oggettivi riscontri hanno indotto gli operanti ad effettuare, unitamente a “Nepal” (questo il nome del cane antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno che ha partecipato all’operazione), una perquisizione nell’abitazione del 35enne.

Il provvedimento

All’esito dell’attività i Carabinieri hanno rinvenuto 22 grammi di hashish, occultati sotto il comodino della sua camera da letto. La droga è stata sottoposta a sequestro e a carico del 35enne è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button