Cronaca

Disagi all’ospedale Moscati di Avellino, un furto e l’ennesima aggressione

AVELLINO. Disagi all’ospedale Moscati di Avellino, continuano i casi di aggressione all’ospedale Moscati di Avellino nei confronti del personale sanitario, a ciò si aggiunge un furto avvenuto nelle scorse sere.

Disagi all’ospedale Moscati di Avellino, continuano gli episodi spiacevoli

La notte scorsa, all’ospedale Moscati di Avellino, è avvenuto il furto di vari prodotti chemioterapici che hanno messo in difficoltà i pazienti oncologici della struttura sanitaria. I carabinieri, intervenuti tempestivamente, sono alla ricerca di prove per identificare i criminali.

Altro caso da evidenziare nella struttura irpina è l’ennesima aggressione arrecata al personale sanitario. Venerdì notte, un dirigente medico si è ritrovato di fronte la furia del marito di una paziente in Pronto soccorso da 24 ore.

L’uomo, dopo aver richiesto il ricovero della moglie presso il reparto di Cardiologia, ha dato di matto, distruggendo un computer e facendo volare via alcune cartelle cliniche posizionate sulla postazione del dirigente che fortunatamente è rimasto illeso. L’uomo è stato identificato da due carabinieri in borghese, mentre la moglie ha ottenuto il ricovero nel pomeriggio di sabato scagliandosi verbalmente contro il personale sanitario.

Articoli correlati

Back to top button