Cronaca

Danni al patrimonio boschivo dei Monti Picentini: raffica di controlli a Montella

MONTELLA. Gli Uomini della Polizia Municipale di Montella, agli ordini del Comandante Gerardo Iannella, in questi giorni sono impegnati nel gravoso controllo per la prevenzione di danni al patrimonio boschivo comunale ricadente tra l’altro nel territorio del Parco regionale dei Monti Picentini.

Danni al patrimonio boschivo: raffica di controlli a Montella

Grazie al sopraggiungere del bel periodo, si verificano diversi soprusi e danni ai bellissimi territori montani, cagionati da irresponsabili che approfittando dell’apertura delle sbarre poste a protezione di tali luoghi incantevoli per favorire l’esercizio degli usi civici da parte dei cittadini della perla dell’Alta Valle del Calore, si inoltrano nell’interno abbattendo alberi di alto fusto, talvolta anche di grosse dimensioni, per trafugarne il legname, violentando irreparabilmente in tal modo la natura.

Operati numerosi  i sequestri di legname  e di mezzi  anche senza copertura assicurativa.Nei giorni scorsi, durante uno di questi controlli è stato sorpreso un individuo in atto a trasportare materiale legnoso trafugato in una nota area sui pianori del Terminio, con conseguente sequestro del materiale e denunzia penale all’autorità giudiziaria.

Rifiuti e randagismo in centro

Mentre  in centro urbano stretta per la sosta su marciapiedi, passaggi pedonali e spazi riservati.

«Si ringrazia per la collaborazione tutto il personale della  polizia municipale – comunica il Comandante Iannella – e le guardie volontarie di Accademia Kronos, appositamente convenzionate con il comune di Montella, per la loro assidua presenza. Seguiranno  ulteriori aggiornamenti  alla  fine del  periodo di esercizio dell’uso civico  da parte dei cittadini residenti».

Niente è stato trascurato. Sono state elevate sanzioni per abbandono di rifiuti ed è stata  posta  massima allerta ed attenzione sul fenomeno del randagismo, per il quale sono state elevate sanzioni  per mancata custodia  di cani.

Gli abbandoni  da parte di  persone  senza scrupoli   sono  continui  in particolare in zone montane  e lungo l’Ofantina. È di questi giorni  la scoperta di uno splendido esemplare di cane lupo abbandonato, proveniente dalla provincia di Salerno, rispetto al quale sono in corso apposite indagini.

Infatti sono diverse le sanzioni comminate a cittadini irresponsabili che perpetrano tali reati contro il patrimonio e contro la natura.

Diverse anche le sanzioni comminate per violazioni al Codice della Strada ed ai regolamenti Comunali. I controlli continueranno con costante impegno ed anche con la collaborazione con i volontari e gli altri Corpi  di Polizia Preposti.

Misure straordinarie durante la festa di San Salvatore

Attualmente è in corso l’organizzazione straordinaria per il servizio di vigilanza durante la festa di San Salvatore – in occasione della quale si esibirà a Montella il cantante Pupo – e la manifestazione musicale regionale organizzata dalle scuola di Montella.

Misure straordinarie anche durante il passaggio del treno turistico a vapore, che prevede la chiusura di quattro passaggi a livelli

Il tutto sarà eseguito con l’ausilio del personale volontario della protezione Civivile di Montella e delle guardie dell’Accademia Kronos e dell’Associazione Ekoclub di Atripalda.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button