Cronaca

“Chi non è vaccinato eviti di venire a messa”, l’appello pro vax di don Vitaliano

L'invito al vaccino anti Covid del prete di Mercogliano: "Chi non è vaccinato eviti di venire a messa" ha detto

Arriva da un prete di Mercogliano l’appello a sottoporsi al vaccino anti Covid. Un appello sentito perché “vaccinarsi è un gesto di carità, per cui chi non è vaccinato eviti di venire a messa” dice don Vitaliano Della Sala, parroco di Capocastello come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Covid, l’invito al vaccino del prete di Mercogliano

Si tratta – secondo il sacerdote – di un invito al buon senso. “Non mi permetto di esprimere giudizi di carattere ideologico specifica don Vitaliano ma il mio è solo un ragionamento pratico. A Capocastello le chiese sono piccole ed allora, sia pure a malincuore, ho invitato i fedeli a pensarci prima di venire a messa. Almeno, se non si è vaccinati e dunque si è più esposti al contagio e alla diffusione, che si evitino le piccole chiese dove inevitabilmente il rischio assembramenti è più elevato”.

L’appello

“Il mio è solo un modo per sollecitare chi ancora non l’ha fatto a vaccinarsi – precisa il parroco – In chiesa bisogna venire e tutti devono stare tranquilli. La discussione provax novax non mi appassiona, mi piace però pensare che ognuno decida per sé. In chiesa siamo stati esentati dal richiedere il green-pass ai fedeli. Bene: però occorre che siamo tutti più responsabili proprio in forza di tale esenzione. Ci hanno dato fiducia, rispondiamo con carità e tuteliamoci l’uno con l’altro, affrontando fraternamente chi la pensa diversamente da noi”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button