Cronaca

Lutto alla Uil di Avellino, il Covid si porta via Gerardo Petracca: storico dirigente

Le sue condizioni si erano aggravate dopo il ricovero: Petracca era andato in coma e, subito dopo, era stato intubato

Lutto in Irpinia, il Covid si porta via Gerardo Petracca, 76enne storico dirigente della Uil di Avellino. L’ex segretario della Uil Trasporti è scomparso nel cuore della notte tra venerdì e sabato, nel reparto di rianimazione dell’azienda ospedaliera Moscati. Le sue condizioni si erano aggravate dopo il ricovero.

Covid, morto Gerardo Petracca storico dirigente della Uil di Avellino

Gerardo Petracca lascia la moglie, anche lei positiva al Covid-19 e ricoverata presso la città ospedaliera, e due figli, uno dei quali Antonella è dipendente del Caf della Uil.

Come riporta “Il Mattino“, il 76enne che continuava il suo impegno a sostegno della Uil trasporti nonostante fosse ormai in pensione è uno dei quattro dirigenti ed impiegati dell’organizzazione di via Tagliamento risultato positivo al Covid nel corso delle ultime settimane. Il 76enne ha scoperto di essere contagiato nonostante si fosse già sottoposto alla prima dose di vaccino Astrazeneca.

Due giorni dopo il ricovero, improvvisamente, le condizioni di Petracca si sono aggravate: il dirigente della Uil è andato in coma. Intubato, è stato trasferito presso il reparto di rianimazione dove è rimasto fino alla notte scorsa, quando è morto.

Chi è Gerardo Petracca

Gerardo Petracca si è iscritto al sindacato dopo l’assunzione presso l’azienda tessile Bianchini: nei primi anni da sindacalista, prima da delegato e, quindi, da distaccato ha seguito il settore dei tessili. In seguito, ha iniziato ad occuparsi del comparto dei trasporti, fino ad essere eletto segretario di categoria, ruolo che ha ricoperto fino al 2012 quando ha lasciato il testimone nelle mani di Michele Caso.

In pensione Petracca ha continuato ad occupare un ruolo attivo all’interno dell’organizzazione di via Tagliamento: prezioso il suo impegno a supporto della Uil trasporti, con particolare attenzione alle vicende del comparto delle pulizie nelle strutture ospedaliere.

Il cordoglio

“Prima che un dirigente di lungo corso ed un pilastro della nostra organizzazione sindacale evidenziano, all’unisono, i vertici del sindacato di via Tagliamento perdiamo un amico, una persona vera, leale. Gerardo Petracca è sempre stato dalla parte dei lavoratori, per rispondere quotidianamente alle loro esigenze e cercare soluzioni anche alle questioni più delicate e complicate”.

Fonte: Il Mattino


Articoli correlati

Back to top button