Cronaca

Covid, due nuovi casi positivi a Montella: si tratta di contatti di persone contagiate

I contagi in città salgono a 34, c'è un guarito

Focolaio covid a Montella, due nuovi casi rilevati nelle ultime 24 ore, a dare la notizia, pochi minuti fa, è stato il sindaco Buonopane, con un messaggio pubblicato sulla sua pagina social. I positivi in città salgono a 34, con un guarito.

Covid, due nuovi casi a Montella

Ancora due casi positivi a Montella: decisiva, in questo particolare frangente, la decisione di tenere le due persone in isolamento, nonostante il primo test fosse negativo. Una scelta che ha fatto la differenza, come ha rivendicato il sindaco Buonopane, che ha dato la notizia sulla sua pagina social.

Cari concittadini ancora notizie non buone. Il Dipartimento di Prevenzione dell’Asl mi ha comunicato che abbiamo altri due casi positivi. Si tratta di persone che avevano avuto contatti diretti e prolungati con altri positivi. Prudenzialmente, nonostante fossero essi risultati negativi ad una prima indagine, si era deciso di mantenerli ancora in isolamento a fine di effettuare un secondo tampone a distanza di qualche giorno. La decisione assunta, di tenerli ancora in isolamento, non senza qualche polemica, oggi ci da ragione. Come sempre auguri di pronta guarigione a loro e vicinanza alle famiglie. Con i due casi di questa sera abbiamo raggiunto 34 casi positivi. Di questi 34 casi, ad oggi, soltanto uno è clinicamente guarito.
Un dato che deve far riflettere sulla delicata situazione che stiamo affrontando, ma che allo stesso modo ci fornisce un quadro molto chiaro: dove vengono effettuati i tamponi si riesce ad individuare i tanti positivi asintomatici. Noi lo stiamo facendo.
Domani, come già vi avevo anticipato, l’Unita’ Mobile dell’Asl sarà a Montella per effettuare altre indagini epidemiologiche.
Si sta facendo tutto quello che la situazione richiede: la speranza è che l’importante lavoro di tracciamento dei contatti, di isolamento e di tamponi , possa con il passare dei giorni dare il risultato sperato. Capisco bene l’insofferenza delle persone coinvolte, che sono costrette a stare in casa, in attesa che il protocollo sanitario venga applicato, ma non vi è altra strada se non questa: vi prego di avere pazienza e di continuare a collaborare. Ne va della vostra salute e di quella degli altri.
Un abbraccio a voi tutti.

 

*AGGIORNAMENTO COVID*
Sabato 17 ottobre 2020

Cari concittadini ancora notizie non buone. Il Dipartimento di Prevenzione…

Pubblicato da Rizieri Rino Buonopane su Sabato 17 ottobre 2020

 

 


Articoli correlati

Back to top button