Cronaca

Covid, i guariti di Ariano Irpino ancora immuni dopo un anno: protetti da un super-Dna

Covid, i guariti dal virus di Ariano Irpino risultano ancora immuni dopo un anno e presentano alti titoli di anticorpi

Covid, i guariti dal virus di Ariano Irpino risultano ancora immuni dopo un anno e presentano alti titoli di anticorpi protettivi circolanti. Si tratta di uno scudo che che perdura intatto più di quanto non accada per i primi vaccinati.

I guariti dal Covid di Ariano Irpino ancora immuni

Come riporta Il Mattino, la scoperta è stata fatta durante uno screening a tappeto su 13.444 residenti, quasi l’intera popolazione residente nell’area. Test per valutare gli anticorpi di fase acuta (poi monitorati a distanza di un anno con quelli di guarigione) e la suscettibilità genetica all’infezione. Furono così individuate 751 persone positive agli anticorpi e 250 altre protette geneticamente che non si sono mai ammalate.

“Bisogna considerare che gli anticorpi non sono l’unico metro con cui misurare l’immunità soprattutto nei guariti. Fondamentale è anche l’immunità cellulare, ossia quella che interviene con elementi killer che uccidono direttamente il virus e le cellule in cui si annida. Al pari dell’immunità basata su anticorpi anche questo secondo esercito sviluppa una memoria di cui non abbiamo traccia nei normali dosaggi di anticorpi fatti di routine”, avverte Luigi Atripaldi, primario di Microbiologia del Monaldi-Cotugno.


Articoli correlati

Back to top button