Cronaca

Covid, altri due decessi al Moscati | La situazione

Altri due decessi causati dal Covid all'ospedale Moscati di Avellino. La situazione dei ricoveri e dei contagi

Altri due decessi causati dal Covid all’ospedale Moscati di Avellino. È morto ieri sera, nella terapia sub-intensiva del Covid Hospital dell’Azienda Moscati, un paziente di 92 anni di Quindici (Av), ricoverato dal 20 gennaio scorso.

Altri due decessi Covid al Moscati di Avellino: la situazione

È deceduto questa mattina, nella terapia intensiva del Covid Hospital, un paziente di 85 anni di Avellino, ricoverato dal 13 gennaio scorso in terapia subintensiva ed entrato il 21 in terapia intensiva.

Nelle aree Covid dell’Azienda ospedaliera Moscati sono ricoverati 42 pazienti: 4 in terapia intensiva, 25 nella degenza ordinaria/subintensiva del Covid Hospital, 12 nell’Unità operativa di Malattie Infettive e 1 nell’Unità operativa di Pediatria della Città ospedaliera.

La situazione dei contagi al Moscati

Escalation di contagi all’ospedale Moscati di Avellino. Sono due i focolai di Coronavirus in due reparti. Si aggrava il quadro già compromesso. Ai circa 100 dipendenti positivi, come scrive anche Il Mattino, tra loro anche il direttore sanitario Rosario Lanzetta, si aggiungono adesso almeno 5 pazienti (uno screening è in corso, dunque potrebbero essere molti di più) che erano ricoverati per altre patologie a Medicina interna (2) ed Ematologia (3). Molto delicata la situazione di questi ultimi, trattandosi di pazienti fragili.


Articoli correlati

Back to top button