Cronaca

Costringono calciatore dell’Avellino a spogliarsi e consegnare la casacca: tre tifosi ai domiciliari

I fatti risalgono alla sera del 4 maggio scorso dopo l'incontro di calcio tra l’US Avellino 1912 e il Foggia

Costringono un calciatore dell’Avellino a spogliarsi e consegnare la casacca: nella mattinata odierna sono finiti in tre tifosi ai domiciliari. I fatti risalgono alla sera del 4 maggio scorso.

Costringono calciatore dell’Avellino e consegnare la casacca: i domiciliari

Nella mattinata odierna il personale della Digos ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di tre tifosi dell’Avellino, un 22enne e due 30enni, già destinatari di un DASPO, ritenuti gravemente indiziati di rapina aggravata perché con violenza e minaccia, costringevano un calciatore dell’U.S. Avellino a spogliarsi e a consegnar loro la tuta ufficiale, perché ritenuto indegno di indossarla.



I fatti

I fatti risalgono alla sera del 4 maggio scorso, in seguito all’incontro di calcio avvenuto tra l’US Avellino 1912 e il Foggia. L’incontro terminava con la vittoria della squadra ospite, che comportava l’eliminazione dell’Avellino calcio dalla fase dei play off di serie C.

Articoli correlati

Back to top button