Costo del parcheggio elevato: la protesta con le finte sacche di sangue

protesta-sacchetti-sangue

Ad Avellino è in corso una protesta shock per denunciare il costo del parcheggio. Su diversi parchimetri sono comparse finte sacche di sangue

Ad Avellino è in corso una protesta shock per denunciare il costo del parcheggio nelle strisce blu. Su diversi parchimetri sono comparse finte sacche di sangue.

Protesta per il costo del parcheggio

Una simbolica protesta è stata messa in atto dai militanti di CasaPound Italia contro l’aumento dlele tariffe nelle aree di sosta.

Abbiamo voluto simulare un futuro ipotetico e tragico, ma purtroppo non troppo distante dalla realtà – spiega Giuliano Bello, responsabile provinciale di CasaPound – Futuro non troppo lontano, che metterà in ginocchio definitivamente il centro della nostra città, costringendo cittadini e commercianti a pagare le tragiche conseguenze dell’impotenza delle istituzioni e degli amministratori locali”.

Il nuovo piano parcheggi reso noto dal Comune di Avellino nei giorni scorsi – continua Bello – prevede un notevole aumento delle tariffe per la sosta sulle strisce blu ed una estensione delle fasce di pagamento. Questa l’unica soluzione prevista dall’amministrazione per far fronte alla situazione deficitaria delle casse comunali“.

TAG