Cronaca

Coronavirus, nessun calo delle vendite nei negozi cinesi di Avellino: la città cosciente del pericolo ma senza allarmismi

Coronavirus, nessun calo delle vendite nei negozi cinesi di Avellino: la città cosciente del pericolo ma senza allarmismi. Lieve rialzo nelle vendite delle mascherine protettive nelle farmacie.

Coronavirus, nessun calo delle vendite nei negozi cinesi di Avellino

La psicosi da coronavirus dilaga in tutta Italia e nel mondo, e sono ormai tanti i casi di discriminazione nei confronti dei cittadini cinesi e dei loro esercizi commerciali come ristoranti o negozi. Ma ad Avellino gli affari sembra vadano ancora bene.

Bufale e false notizie

A dispetto delle bufale che girano sul web, sembra che gli irpini abbiano compreso come il contagio, seppur possibile tra uomo e uomo, non sia invece possibile attraverso gli oggetti, per cui comprare nei negozi non costituisce un pericolo.

Precauzioni “fai da te”

Ma alcuni vogliono comunque prevenire qualsiasi tipo di rischio, e rimangono lontani dai negozi cinesi, almeno nel Capoluogo. I commercianti affermano che un calo nei profitti non si è verificato, ma i cittadini temono eventuali viaggi in Cina da parte dei proprietari degli esercizi, e alcuni scelgono di non entrare.

 

Articoli correlati

Back to top button