Cronaca

Coronavirus, iniziano i controlli: priorità ai vigili urbani e agli operatori commerciali

Emergenza coronavirus in Irpinia, iniziano i controlli. Dietro indicazione dell’Ordine dei Medici della provincia di Avellino, i primi test rapidi verranno effettuati sugli operatori commerciali, sui vigili urbani, e quanti sono a contatto diretto con il pubblico.

Coronavirus, Irpinia: test rapidi su operatori commerciali e vigili urbani

Inizierà oggi la campagna di screening a tappeto voluta dal Presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi. L’Ente ha infatti acquistato 3500 kit rapidi, che verranno consegnato ai medici di famiglia, i quali decideranno su chi effettuare il controllo, in base alla conoscenza diretta del paziente.

Mappatura dei casi

La priorità, in questa prima tornata, è di monitorare le categorie maggiormente a contatto con in pubblico: gli addetti ai supermercati, ad esempio, che ogni giorno incontrano decine di persone, e i vigili urbani, che ogni giorno pattugliano le nostre strade per verificare che vengano rispettati i divieti.

Nuovi kit in due giorni

Il presidente Biancardi ha già annunciato l’arrivo di un altro carico di kit rapidi, il tutto entro un paio di giorni al massimo, sì da potenziare la rete di controllo e intercettare il maggior numero di persone, anche asintomatoche.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button