Cronaca

Coronavirus in Irpinia, indagini sulle persone fuggite dalle zone focolaio: ipotesi epidemia dolosa

Coronavirus in Irpinia, indagini sulle persone fuggite dalle zone focolaio: l’ipotesi di reato contro di loro è epidemia dolosa e delitti colposi contro la salute.

Coronavirus in Irpinia, indagini sulle persone fuggite dal focolaio

La condotta irresponsabile di coloro che, nei giorni scorsi, sono fuggiti da Codogno per fare ritorno in Irpinia non resterà impunita. La Procura ha aperto un’inchiesta per esaminare i movimenti di ognuno di loro e individuare le persone che sono state a contatto con queste persone, e non lo hanno reso noto.

Massima attenzione

Lo scopo è quello di non finire come la provincia di Caserta, dove tutte le persone che erano state a contatto con la 24enne positiva al test sono stati messi in quarantena.

Nessun contagio

Si indaga in relazione all’inosservanza delle norme imposte nel cordone della zona rossa del Lodigiano, anche se non si sono registrati contagi, e i tamponi sono tutti negativi, l’allontanamento volontario di queste persone potrebbe far scattare la denuncia.

 

Articoli correlati

Back to top button