Cronaca

Coronavirus, crescono i contagi a Cervinara: Lengua “Non ci sarà zona rossa”

Coronavirus, aumentano i contagi in Valle Caudina, 33 nuovi casi a Cervinara. A rendere nota la notizia il primo cittadino Caterina Lengua con una nota ai cittadini sulla sua pagina Facebook: “Non ci sarà zona rossa”.

33 casi positivi al Coronavirus a Cervinara

La comunicazione della sindaca Lengua, risultata anche essa positiva al Covid: “Cari concittadini, sento il dovere di intervenire nuovamente, al termine di questa giornata impegnativa per confermare che, al momento, i positivi accertati dall’Asl rimangono 33 (trentatré).

Dai risultati dei tamponi effettuati nelle giornate di venerdì e sabato scorsi è emerso, dunque, che tutti i dipendenti comunali, i componenti delle associazioni, gli operatori sociosanitari e assistenziali sono risultati negativi. Il quadro epidemiologico depone per una situazione circoscritta fondamentalmente ad un grosso nucleo familiare a cui si aggiunge un’altra famiglia contagiata da una persona proveniente dall’estero.

Restano da verificare 7 persone che hanno fatto il tampone in laboratorio privato a cui si sono aggiunte nel pomeriggio altre 6 persone, parimenti esaminate in un laboratorio. Nella giornata di domani, costoro verranno sottoposti a tampone domiciliare da parte dell’Asl e solo in quel momento verrà certificata la loro eventuale positività”.

Conclude

“Nel contempo, vi informo che, da un colloquio telefonico avuto nel pomeriggio con il Direttore dell’Asl, Dott.ssa Morgante, è emerso che l’epidemiologo consulente del Presidente De Luca non ritiene sussistano al momento le condizioni per dichiarare Cervinara zona rossa. Domani, (oggi ndr) intanto, riapriranno gli uffici comunali. Continuiamo ad avere comportamenti responsabili e tutto si risolverà per il meglio. Il vostro Sindaco.”


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button