Cronaca

Ucciso dal coronavirus a 44 anni: Ariano piange Vincenzo Gambacorta

Il coronavirus ha portato via un uomo di soli 44 anni, la vittima più giovane fino a questo momento in provincia di Avellino. Vincenzo Gambacorta è morto a causa di questo morbo letale che lo ha sottratto all’affetto della sua famiglia. Ariano Irpino piange per la sua vita spezzata e per coloro la cui vita non sarà più la stessa senza di lui.

Coronavirus, Ariano Irpino: morto Vincenzo Gambacorta

Nonostante le buone notizie che arrivano dai dati ufficiali, per l’Irpinia, e per Ariano, è un giorno triste: Vincenzo ha lasciato un enorme, incolmabile vuoto nel cuore di quanti lo conoscevano e nella sua famiglia. Agricoltore, 2 figli, parente dell’ex Presidente della Provincia, Domenico Gambacorta, ha lottato fino all’ultimo contro il virus, ma non ce l’ha fatta.

Il ricovero

Vincenzo era stato ricoverato il 22 marzo scorso, il suo quadro clinico era gravato da qualche patologia pregressa, ma nulla di grave. Eppure il virus si è insinuato in profondità, e non gli ha lasciato scampo.

Messaggio di cordoglio

Tutto, a contrada Difesa Grande, lo ricordano come un grande lavoratore, marito e padre. Ma il ricordo più commovente arriva da Domenico Gambacorta, che ha voluto esprimere il suo cordoglio con un messaggio sui social



 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto