Cronaca

Controlli negli esercizi commerciali, denunce e sanzioni

Controlli negli esercizi commerciali, violazioni alla normativa sulle pile esauste. Sanzioni per 12500 euro, i militari hanno ispezionato negozi in molti comuni irpini.

Contolli a tappeto in Irpinia

Decine gli esercizi commerciali finiti sotto l’attenta lente degli uomini dell’Arma che, a seguito di mirati controlli, hanno riscontrato la mancanza dell’avviso pubblico della possibilità di depositare pile esauste o accumulatori portatili.

Secondo il Dlgs 188/2008 che recepisce la direttiva europea 2006/66/Ce relativa alla commercializzazione e smaltimento delle pile: i punti vendita debbono esporre un avviso sulla possibilità di lasciare le pile esauste in appositi contenitori posizionati negli stessi negozi.

I comuni interessati

All’esito delle relative verifiche effettuate dai Carabinieri di Ariano Irpino, Avellino, Bagnoli Irpino, Castel Baronia, Cervinara, Lauro, Lioni, Mirabella Eclano e Monteforte Irpino in alcuni tabacchi, rivenditori di oggetti elettronici, supermercati e simili ubicati nei rispettivi territori di competenza, sono state elevate 19 sanzioni amministrative per un importo complessivo di oltre 12.500 euro.

 

Articoli correlati

Back to top button