Economia

Contributi alle piccole e medie imprese per l’etichettatura

ECONOMIA. La Camera di Commercio di Avellino eroga, alle Pmi (Piccole e medie imprese) contributi per potenziare o avviare i processi per l’etichettatura dei prodotti aziendali. Non importa che si tratti di alimentari o non.
Fine dell’iniziativa è la valorizzazione del made in Italy. La domanda per ottenere il contributo potrà essere presentata esclusivamente on line, attraverso la piattaforma Telemaco (clicca qui per essere reindirizzato). Si potrà fare richiesta dalle ore 9 del 27 novembre 2017 e fino al 22 dicembre 2017.

Il contributo accordato a ciascuna impresa richiedente sarà pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di euro tremila euro.

I fondi saranno spendibili per l’acquisto di macchinari e attrezzatura (esclusivamente nuovi di fabbrica) espressamente legati al processo di etichettatura. Per questo motivo dal bando per il finanziamento si escludono le spese per l’acquisto delle etichette da riprodurre e i costi per la consulenza grafica o per la verifica del rispetto della normativa.

È specificato che non potranno ottenere il finanziamento le imprese che abbiano già beneficiato di bandi 2017 (formazione, efficientamento energetico, web marketing).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto