CronacaPolitica

Il Comune di Montoro spende oltre 4.500 euro per due computer portatili

Una cifra importante, soprattutto alla luce del fatto che non sono specificati i dettagli tecnici dei due computer. E che, in ogni caso, per svolgere videoconferenze esistono notebook a prezzi decisamente più bassi

Il Comune di Montoro compra due computer per svolgere le gare d’appalto in videoconferenza, a causa del coronavirus. Nulla di strano, se non fosse per la singolare cifra necessaria ad acquistare i due pc: 4.514 euro. Soldi che saranno spesi per due notebook compresi di webcam e microfoni, acquistati presso la ditta A&G Computer di Antonio Cacace. Nel dettaglio, l’importo di 4.514 euro Iva compresa comprende 3.783 euro per i due computer e 731 euro per l’acquisto di licenze d’uso.

Oltre 4.500 euro per due computer acquistati dal Comune di Montoro

Una cifra importante, soprattutto alla luce del fatto che non sono specificati i dettagli tecnici dei due computer. E che, in ogni caso, per svolgere videoconferenze esistono notebook a prezzi decisamente più bassi.

Si legge nella determina numero 207 del 21 ottobre scorso che “nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; riscontrata la necessità, per il regolare funzionamento dell’ufficio Lavori Pubblici e Patrimonio ed in particolare per lo svolgimento in video-conferenza delle gare di appalto onde evitare la presenza degli operatori economici, di procedere alla fornitura di n. 2 notebook compresi di webcam e microfoni, con caratteristiche confacenti alle finalità di utilizzo del bene.”

La versione della ditta fornitrice

Antonio Acace, titolare e legale rappresentante della ditta A&G Computer di Montoro, tramite il suo legale, ha voluto evidenziare “che il signor Acace formulò offerta dei notes, in cui sono indicate specifiche tecniche, qualità e marca” e “che tali caratteristiche sono proprie di macchine non limitate a videoconferenze ma consentono la gestione di programmi di disegno e computo tecnico, cosa necessaria per l’Ufficio Tecnico”,

Su tali basi, l’azienda precisa che “la vendita della ditta A&G computers al Comune di Montoro cui si riferisce l’articolo in premessa, è stata preceduta da offerta nella quale sono specificamente indicati i dettagli tecnici delle macchine, in virtù dei quali il prezzo richiesto, come verificabile ricercando i prodotti anche attraverso il web, è quello corrente di mercato”.

Peccato che Comune o azienda non abbiano specificato sul web i prodotti di cui si parla.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto