Economia

Comprare casa ad Avellino: quanto costa e dove conviene. I dati dell’Irpinia

Secondo i dati registrati ad ottobre 2017 dal portale “Immobiliare.it” (primo portale in Italia per la pubblicazione e la ricerca di annunci immobiliari), in Italia, in media, un immobile residenziale viene pagato 1.835 euro per metro quadro.

Prezzi medi più alti per immobili sono quelli registrati nella regione Valle d’Aosta rispetto al resto del territorio italiano. Mediamente, infatti, il costo a metro quadro per un immobile in Valle d’Aosta è di 3.098 euro.

Al contrario, la regione che registra il prezzo medio più basso in Italia è la Calabria. In Calabria la media per un immobile residenziale venduto è di 1.062 euro per metro quadro.

La Campania è la settima regione più cara nel mercato immobiliare, con un prezzo medio per la vendita di immobili residenziali pari a 1.950 euro a metro quadro. (115 euro per metro quadro sopra la media nazionale).

In Campania il prezzo medio più elevato viene registrato nella provincia di Napoli, dove una proprietà assume il valore di 2.265 euro per metro quadro. A seguire Napoli, in ordine decrescente, è la provincia di Salerno, la quale registra un prezzo medio per la vendita di immobili pari a 1.829 euro al metro quadro. Nella provincia di Caserta un immobile in media costa 1.236 euro per metro quadro.

La provincia di Avellino registra una media di 1.012 euro per metro quadro per la vendita di una casa. Infine, il prezzo medio più basso in Campania è stato registrato nella provincia di Benevento, dove per un immobile il prezzo richiesto è di 935 euro per metro quadro.

Quanto costa comprare casa in provincia di Avellino

Nel mese di Ottobre, il prezzo più alto degli immobili in provincia di Avellino è stato registrato nel comune di Avellino, qui il prezzo richiesto per un immobile è di 1.376 euro per metro quadro. Il prezzo di richiesta più basso è stato, invece, registrato nel comune di Cairano, dove un immobile residenziale ha un valore corrispondente a 269 euro per metro quadro.

I 10 comuni più costosi e i 10 più economici

Il primo posto per comune più caro nella provincia di Avellino è della città di Avellino stessa, dove un immobile costa in media 1.376 euro per metro quadro.

Segue Avellino, il comune di Domicella con un valore medio registrato per l’acquisto di immobili di 1.375 euro al metro quadro.

A seguire nella provincia di Avellino, in ordine decrescente per prezzo delle abitazioni, troviamo i comuni di:

Lapio (1.352 euro per metro quadro), Ospedaletto d’Alpinolo (1.289 euro per metro quadro), Mercogliano (1.285 euro per metro quadro), Sperone (1.176 euro per metro quadro), Lauro (1.168 euro per metro quadro), Lioni (1.136 euro per metro quadro), Atripalda (1.111 euro per metro quadro), Summonte (1.052 euro per metro quadro).

Dove costano meno le case in Irpinia?

Il comune più economico per l’acquisto di immobili residenziali nella provincia di Avellino risulta essere quello di Cairano, il quale registra un valore medio delle case pari a 269 euro per metro quadro.

Gli altri comuni che seguono Cairano, caratterizzati da bassi prezzi per la vendita e l’acquisto di abitazioni, in ordine crescente sono:

Guardia Lombardi con un prezzo medio per edifici residenziali 274 euro per metro quadro, a seguire Castel Baronia (335 euro per metro quadro), Moschiano (352 euro per metro quadro), Castelvetere sul Calore (361 euro per metro quadro), Casalbore (365 euro per metro quadro), Vallata (369 euro per metro quadro), Roccabascerana (375 euro per metro quadro), Sant’Angelo all’Esca (375 euro per metro quadro).

Dove conviene comprare casa in provincia di Avellino

Alla luce dei dati è possibile notare una rilevante differenza del valore degli immobili tra i comuni più “costosi” e quelli più” economici”. Ad esempio tra il comune con la maggiore quotazione immobiliare, Avellino (1.376 euro per metro quadro), e quello con la minore quotazione immobiliare, Cairano (269 euro per metro quadro) è possibile osservare una differenza di 1.107 euro per metro quadro.

Comprare un appartamento di 100 metro quadro a Cairano significa pagare 26.900 euro, lo stesso appartamento ad Avellino costerà 137.600 euro. Una differenza di prezzo di ben 110.700 euro. Tale differenza potrebbe essere giustificata con la distanza territoriale che intercorre tra i due comuni. Avellino e Cairano sono distanti 67,7 chilometri, ossia poco più di un’ora di viaggio percorsi con l’automobile.

Non sempre, però all’elevata differenza di prezzo degli immobili corrisponde un altrettanto notevole distanza territoriale.

Peculiare è la differenza che si riscontra nella provincia di Avellino tra i comuni di Avellino e Capriglia Irpina.

Avellino, ricordiamo, registra il prezzo medio più elevato per la vendita di immobili: 1.376 euro per metro quadro. Capriglia Irpina, a soli 7,8 chilometri di distanza dal comune di Avellino, registra un prezzo medio di 656 euro per metro quadro. Dunque comprare un appartamento di 100 metro quadro ad Avellino significa pagare in media 137.600 euro, a soli 7,8 chilometri di distanza, nel comune di Capriglia Irpina lo stesso appartamento costerà 65.600 euro, ben 72mila euro in meno rispetto ad Avellino. con 137.600 euro è possibile acquistare un alloggio, con la stessa cifra,e circa 15 minuti di viaggio in auto, a Capriglia Irpina, è possibile comprarne due.

Un rapporto analogo tra due comuni nella provincia di Avellino,ossia di elevata differenza di prezzo per un immobile ma di minima distanza territoriale, è possibile riscontrarlo tra i comuni di Lapio e Parolise.

A Lapio un immobile costa in media 1.352 euro per metro quadro. A Parolise il prezzo medio per una casa è di 530 euro per metro quadro.

Su un alloggio di 100 metro quadro si tratta di una differenza di ben 82.200 euro. Con una distanza di 8,2 chilometri tra i due comuni, cioè 10 minuti di viaggio in auto, la stessa somma necessaria ad Avellino per l’acquisto di una casa, a Parolise permette l’acquisto di ben due case ed in più una cospicua somma restante.

Situazione simile nella provincia di Avellino si registra tra i comuni di Lioni e Sant’Angelo dei Lombardi.

Lioni registra un prezzo medio richiesto per immobili pari a 1.136 euro per metro quadro, Sant’Angelo dei Lombardi, distante da Lioni poco più di 8 chilometri, registra un prezzo medio richiesto per immobili di 594 euro per metro quadro. Ciò significa che uno stesso appartamento di 100 metro quadro a Lioni sarà pagato 113.600 euro, a Sant’Angelo dei Lombardi, invece, 59.400 euro, cioè poco più della metà. 18 minuti di viaggio in macchina corrispondono a 54.200 euro di differenza su un alloggio di 100 metro quadro.

Nel contesto odierno, caratterizzato da crisi economica, risulta importante tenere presente questi dati per la vendita o l’acquisto di una casa.

Particolarmente interessanti risultano essere le cospicue differenze di prezzo, nonostante la lieve distanza chilometrica.


Quanto costa comprare casa in provincia di Salerno

Leggi i dati: QUI


Quanto costa comprare casa a Napoli

Leggi i dati: QUI


di Lucia Landolfi


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button