Cronaca

Alla Montevergine intervento salvavita: evitata amputazione della gamba

MERCOGLIANO. Nel laboratorio di Emodinamica della Clinica Montevergine è stato effettuato un intervento di ricanalizzazione della femorale superficiale occlusa attraverso una nuova tecnologia laser a luce fredda, utilizzando principalmente il Dabbra Excimer laser della Ra Medical System USA.

 

La tecnica

 

Un intervento effettuato per la prima volta in Italia e in Europa, anche se l’utilizzo di questo dispositivo, per alcune patologie dermatologiche lo si può trovare già in uso negli Stati Uniti d’America; è stato capace di riaprire agevolmente arterie interamente calcifiche, che attraverso tecniche tradizionali non avrebbero dato ottime possibilità di successo, oltre alle procedure che sarebbero state più lunghe e disagevoli.

Come riporta IrpiniaNews, gli interventi effettuati dal dottore Angelo Cioppa, con l’aiuto dell’equipe medica  guidata dal dottore Tullio Tesorio, hanno raggiunto un ottimo risultato senza la necessità di utilizzare l’impianto di stent, ma attraverso l’utilizzo di cateteri a palloncino a rilascio di farmaco per il mantenimento a distanza dei risultati. “Grazie all’innovazione e alla ricerca possiamo migliorare gli standard di vita dei nostri pazienti – ha specificato il dottore Angelo Cioppa –  affetti da arteriopatie ostruttiva degli arti inferiori dando, così la possibilità di migliorare gli standard di vita dei nostri pazienti questo è l’obbiettivo della clinica Montevergine”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button