Cronaca

Caso Petrone, nuovo capo di imputazione

CONTRADA. Da lesioni aggravate a tentato omicidio. C’è una svolta nel caso di Federico Petrone, il giovane rapper di Serino, ferito la sera del 9 gennaio scorso a Contrada da un proiettile.

Nuovo capo di imputazione

Il capo d’imputazione a carico degli indagati è passato da lesioni aggravate in concorso a tentato omicidio. Il gip del tribunale di Avellino, Antonio Sicuranza, ha  firmato le ordinanze di misure cautelari proposte dal procuratore che coordina l’inchiesta, Paola Galdo.

Confermati gli arresti domiciliari per G.C., 19enne di Contrada. I carabinieri della compagnia di Baiano hanno poi eseguito altre due misure cautelari a carico di altrettanti sospettati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button