Cronaca

Caso baby squillo, a febbraio rito abbreviato per due indagati

AVELLINO. Prosegue l’inchiesta sul caso baby squillo ad Avellino che vede coinvolto il proprietario del circolo L’Incontro di via Vasto e due clienti abituali. Prevista per il 26 febbraio 2018, la discussione del rito abbreviato per due dei tre indagati, accusati di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile.

A difendere Federico De Vito, proprietario del circolo – luogo al centro dell’inchiesta – gli avvocati Ennio Napolillo e Claudio Frongillo. Per uno dei clienti abituali del circolo,  Mario Luciano, in campo gli avvocati Gianfranco Iacobelli e Generoso Pagliarulo. I suddetti legali , secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, discuteranno davanti al giudice per l’udienza preliminare il rito alternativo.

I due furono tratti in arresto, insieme al consulente del lavoro Pino Roselli difeso dall’avvocato Gaetano Manzi che ha chiesto il patteggiamento, lo scorso 30 ottobre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto