Cronaca

Caso Aias, le indagini arrivano in Comune

AVELLINO. Sono attesi per lunedì prossimo i primi interrogatori ai dieci indagati per il caso Aias. Restano al vaglio degli inquirenti i documenti acquisiti dalla Guardia di Finanza presso la sede delle associazioni Aias onlus e Noi con loro Onlus gestite da Annamaria Scarinzi. Le indagini al momento sono concentrate sull’accreditamento Aias  come struttura sanitaria convenzionata, ma in questa fase mancherebbe una parte di documentazione che riguarda le autorizzazioni e le certificazioni di ordine sanitario e urbanistico sulla struttura di via Morelli e Silvati, sede del centro di riabilitazione in questione.

Documentazione disponibile a Palazzo di città. Gli uffici del Comune di Avellino, dunque, potrebbero diventare oggetto dei prossimi accertamenti allo scopo di ricostruire le modalità di concessione delle autorizzazioni sanitarie e urbanistiche della sede di Noi con loro Onlus.  Intanto la Guardia di Finanza continua con accertamenti incrociati tra gli amministratori e i fornitori delle Onlus.

Articoli correlati

Back to top button