Cronaca

Carcere, detenuto va in escandescenza e colpisce con calci e pugni gli agenti

Uno degli agenti è stato travolto da un carrello portavivande lanciatogli contro

A poche ore di distanza da un’aggressione in carcere ad Ariano Irpino, ecco ancora una violenza: un detenuto va in escandescenza e colpisce con calci e pugni gli agenti che incontra.

Carcere, detenuto in escandescenza colpisce con calci e pugni gli agenti

La segnalazione arriva dal Segretario Nazionale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria, Emilio Fattorello: l’uomo di origini arabe rifiutando l’assegnazione nella sezione dove era stato ubicato dopo che aveva aggredito altro detenuto, è andato in escandescenza.

L’aggressione

Ha colpito tutti gli agenti che incontrava con calci e pugni. Uno di loro è stato travolto da un carrello portavivande lanciatogli contro.

Articoli correlati

Back to top button